Cenerentola torna al cinema in un’inedita versione live action per la regia di Kenneth Branagh e con il contributo alla produzione della Disney: non è che la prima volta che il regista inglese e la casa di produzione dei sogni animati lavorano insieme, perché da questa unione qualche tempo fa nacque il film della Marvel “Thor”. Il risultato fu abbastanza buono, ed è per questo che “Cinderella”, questo il titolo originale, ci sembra alquanto promettente.

Cenerentola dal 12 marzo 2015 al cinema

Kenneth Branagh e Disney di nuovo insieme per la fiaba senza tempo “Cenerentola”

In sala dal 12 Marzo 2015, Kenneth Branagh non poteva che scegliere un cast di stelle: Cate Blanchett, Lily James, Richard Madden, Stellan Skarsgard, Holliday Graninger, Sophie McSchera, Derek Jacobi ed Helena Bonham Carter. A firmare le scenografie i nostri Premi Oscar Dante Ferretti e Francesca Lo Schiavo.

La storia è ben nota: Cenerentola è una giovane ragazza, interpretata da Lily James, figlia di un mercante che morta la moglie si risposa. Per non dare dispiacere al padre, Cenerentola accoglie la nuova donna in casa, che diventerà la sua terribile matrigna, Cate Blanchett, che porterà con se’ le due poco simpatiche figlie Genoveffa e Anastasia. Alla morte del padre, la giovane diventa la serva di casa che deve sottostare alle regole e alle richieste della matrigna e delle sue figlie: a salvarla è l’incontro con un misterioso ragazzo nel bosco, che poco dopo scoprirà essere un principe, interpretato da Richard Madden. Ma a dare un taglio netto alla vita di Cenerentola sarà una buona mendicante incontrata per caso, interpretata da Helena Bonham Carter.

Cenerentola: il film sarà presentato alla stampa il 18 Febbraio 2015 a Roma

In occasione di questa uscita disneyana così importante, Branagh sarà in Italia: il regista arriverà a Roma il 18 Febbraio 2015 per presenziare all’anteprima del film con i due protagonisti, e per un incontro con i giornalisti.

Fiaba senza tempo, obiettivo di Branagh è stato rendere il film più contemporaneo non tanto nelle ambientazioni quanto nel rapporto tra i personaggi.

LASCIA UN COMMENTO