E’ un anno senz’altro importante per l’attrice Kasia Smutniak, che dopo il successo di “Allacciate le cinture” al fianco di Francesco Arca è pronta per vestire i panni di Maria Amalia di Sassonia, moglie di Re Carlo III di Borbone interpretato da Valerio Mastandrea. Tra i protagonisti del corto anche il premio oscar Richard Dreyfuss che sarà l’architetto Luigi Vanvitelli. La Smutniak quindi vola verso un progetto dal respiro più internazionale: il corto prodotto dal pastificio Garofalo vanta la presenza alla regia di James Mcteigue, già regista per il film di successo “V per Vendetta”. Il titolo sarà per “Caserta Palace Dream”, e come lascia già presagire la scelta dei personaggi si tratta di un piccolo kolossal che nasce per valorizzare e promuovere la Reggia di Caserta, uno degli edifici più importanti del territorio.

Kasia Smutniak è Maria Amalia di Sassonia
Kasia Smutniak un corto per la Reggia di Caserta

Kasia ricoprirà un ruolo molto importante all’interno di questa piccola produzione, infatti interpreterà non solo la moglie del Re Carlo di Borbone ma anche diverse figure di donne che si alterneranno in piccole apparizione tra una stanza e l’altra. Un’esperienza che sembra già averla segnata positivamente a giudicare dalla sue dichiarazioni: “Per me è stato come tornare bambina, non potevo dire di no alla possibilità di indossare questi costumi meravigliosi, recitare con attori come Richard Dreyfuss…e vedere Valerio Mastandrea vestito da Re Carlo III”, ha scherzato l’attrice.
Gli impegni per l’attrice però non finiscono qui perché a breve sarà nel cast del nuovo film dei fratelli Taviani, “Meraviglioso Boccaccio” che si ispira al Decameron proponendo una visione originale e tutta personale dei due registi. La Smutniak sarà protagonista di una delle novelle, al fianco di un cast stellare di attori come Lello Arena, Riccardo Scamarcio, Carolina Crescentini, Michele Riondino e Paola Cortellesi per citarne qualcuno. L’appuntamento più importante per ora resta però l’arrivo del suo secondo figlio insieme al suo compagno, il produttore Domenico Procacci.

LASCIA UN COMMENTO