Il solo nome dell’attrice Premio Oscar Judy Dench basta se non a riempire le sale, quanto meno ad assicurare che ci si trova dinanzi ad un film di una certa portata: ed è decisamente il caso di Philomena, il film che presentato al Festival di Venezia 2013 ha incanto la critica e ha portato la pellicola firmata da Stephen Fears a ricevere ben tre nomination ai Golden Globe: miglior attrice, e non era difficile prevederlo, miglior film drammatico e miglior sceneggiatura. Protagonista assoluta della pellicola è Philomena, interpretata da una meravigliosa Judy Dench.

Philomena film di Stephen Frears con Judi Dench
Al cinema Philomena, premiato al Festival di Venezia per la miglior sceneggiatura

E’ la storia realmente accaduta di una donna che viene ospitata in un convento di suore, e viene aiutata a partorire: della sua creatura però si perdono le tracce quando le suore decidono di venderlo per sopperire alla mancata ricompensa di 100 sterline. Dramma sicuramente si, ma la grande capacità di Philomena è quella di saper commuovere e divertire allo stesso tempo, ed ecco perché non stupiscono i tipi di nomination ricevute ai Golden Globe.  L’interpretazione dell’attrice inglese è stata definita magistrale, ed è molto probabile che la vedremo anche in lista per il Premio Oscar alla Miglior Attrice. Per la Dench non sarebbe la prima volta agli Oscar: diverse le nomination ricevute per film come “Chocolat”, “La mia regina”, “Diario di uno Scandalo” e un Premio Oscar vinto per la sua interpretazione della Regina Elisabetta in “Shakespeare in Love” come Miglior Attrice Non Protagonista per un ruolo di soli otto minuti. La sua carriera inizio verso la metà degli anni 80’ quando da una bravissima interprete di teatro divenne sempre più nota al cinema grazie a ruoli di donne molto incisive, dalla forte carica espressiva e spesso eccentriche e vendicative.

LASCIA UN COMMENTO