Squadra che vince non si cambia: sembra essere ormai questo il motto di David O. Russell, uno dei registi più osannati ma anche odiati dall’intera critica cinematografica mondiale. Dopo i grandi consensi ottenuti con Il lato Positivo e American Hustle,  grazie soprattutto alle superbe interpretazioni di Jennifer Lawrence (vincitrice di un Oscar proprio con Il lato positivo), il regista e sceneggiatore statunitense  sceglie ancora una volta la  sua impareggiabile musa per Joy, sul grande schermo a partire dal 28 Gennaio.

Joy, la nuova pellicola di David O. Russell al cinema dal 28 Gennaio

Jennifer Lawrence
Jennifer Lawrence

La pellicola è ispirata alla vita di Joy Mangano, inventrice del Miracle Mop, la magica scopa per pulire i pavimenti e si focalizza sulla storia turbolenta di una donna e della sua famiglia attraverso quattro generazioni: dall’adolescenza alla maturità, fino alla costruzione di un impero imprenditoriale che sopravvive da decenni. Tradimento, inganno, perdita dell’innocenza e pene d’amore sono gli ingredienti di questa intensa ed emozionante storia sul diventare un punto di riferimento sia nella vita privata sia nell’ambito professionale, scontrandosi con un mondo del lavoro che non perdona. Gli alleati diventano nemici e i nemici diventano alleati, sia dentro che fuori la famiglia, ma il lato più intimo di Joy e la sua fervida immaginazione la aiutano a superare i problemi con cui si dovrà scontrare. Joy ha già ricevuto due  candidature  ai Golden Globe:  per il miglior film commedia o musicale e per la  migliore attrice in un film commedia o musicale.  In attesa delle candidature ai premi Oscar 2016 che verranno annunciate il prossimo 14 Gennaio.  David e Jennifer Lawrence assi pigliatutto?

LASCIA UN COMMENTO