Dopo la presentazione del nuovo film di Gabriele Muccino con Russell Crowe, oggi passiamo a quella di un’altra pellicola: Io e Lei. Il film si avvale della presenza di un’attrice molto amata del nostro paese, ovvero Sabrina Ferilli. Dopo essere stata Ramona in La Grande Bellezza di Paolo Sorrentino, Sabrina torna sul grande schermo prendendo parte al progetto di Maria Sole Tognazzi. Al suo fianco, a far parte del cast, anche Margherita Buy, Fausto Maria Sciarappa, Alessia Barela, Domenico Diele, Antonio Zavatteri, Massimiliano Gallo e Ennio Fantastichini.

Io e lei presentazione film con Sabrina Ferilli
Io e lei presentazione film

Sabrina Ferilli omosessuale nel nuovo film di Maria Sole Tognazzi

io e lei film presentazione foto 5La produzione di Indigo Film e Lucky Red collabora con Rai Cinema nella realizzazione di questa commedia d’amore. Il film narra le vicende di due donne, Federica (Margherita Buy) e Marina (Sabrina Ferilli), le quali vivino insieme da molti anni. Sono due personalità molto differenti, con background ed esperienze diverse, ma unite da un grande sentimento. Di questo sentimento Marina non dubita e vede Federica come la sua compagna di vita, ma quest’ultima attraversa una crisi e si pone delle domande sulla sua vita e sull’amore.

Sabrina Ferilli al cinema nel film Io e lei: “Viviamo in un Paese bigotto che…”

Sabrina Ferilli al cinema nel film Io e lei
Sabrina Ferilli

Io e Lei è un viaggio alla ricerca della felicità e della comprensione di cosa essa, in realtà, sia. Mi sono lasciata catturare dall’idea di interpretare la storia di due donne che si amano, con totale comunione di sentimenti…. Davanti alle battaglie non mi tiro mai indietro, viviamo in un Paese bigotto, che lascia tutti per strada, senza soluzioni, figuriamoci quelli che vengono considerati “non regolari”… Ho fatto un giro su Internet con il mio nickname, c’è chi, parlando di omosessualità, dice che non si può “fare spazio a tutti i desideri”,  finendo per accomunarla alla pedofilia, alla bigamia… insomma è l’ignoranza che dà adito ai timori e ci fa continuare a vivere subendo ingiustizie. Non sono mai stata attirata da una donna, anche se credo che l’attrazione tra persone dello stesso sesso sia molto più semplice di quanto non si tenda a pensare.” – ha dichiarato Sabrina Ferilli alla presentazione della pellicola.

Io e Lei in sala dal 1 ottobre: una storia di donne forti

Io e lei film photocall
Io e lei film, cast

Tra gli intenti della regista Tognazzi, c’è quello di rappresentare sul grande schermo un tema di enorme attualità, ovvero quello dell’omosessualità ma di farlo in termini moderni e nuovi. Implicito nella sua sceneggiatura, un tributo a quello che ritiene uno dei film più importanti per il nostro paese, “Il Vizietto” del 1978 che riuscì a sdoganare almeno in parte un certo modo di vedere la realtà gay. Maria Sole ha deciso di trattare questo argomento in favore di donne e personalità che molto spesso non trovano spazio nei racconti, ma che lo meriterebbero. Ciò che alla regista piace e ciò che vuole sottolineare è il suo amore per le storie di “donne forti, molto più forti di quanto si creda, capaci di scegliere la propria vita senza preoccuparsi del giudizio del mondo. Io e Lei è un invito a non aver paura di scegliere d’essere se stessi fino in fondo”. Insomma, è dunque questo che vedremo dal 1 ottobre nelle nostre sale cinematografiche.

LASCIA UN COMMENTO