Il 1 aprile 2014 è stato presentato a Roma presso la  Casa del Cinema di Villa Borghese “Il Pretore”, il nuovo film di Giulio Base che segna il ritorno sul grande schermo del regista piemontese 15 anni dopo La Bomba, l’ultima in cui recitò Vittorio Gassman. La pellicola distribuita in cinquanta copie sarà nelle sale cinematografiche a partire dal 3 aprile. Alla conferenza stampa e al photocall, insieme al regista Giulio Base erano presenti il protagonista Francesco Pannofino, Sarah Maestri, Mattia Zàccaro Garau, Eliana Miglio, Carlina Torta e i produttori Massimiliano Leone e Daniela Menotti.

Il Pretore film con Francesco Pannofino Photocall
Il Pretore film tratto dal romanzo di Piero Chiara presentazione

Tratto dall’omonimo romanzo di successo di Piero Chiara uscito nel 1973, Il Pretore è uno spaccato umano ed esistenziale e nello stesso tempo sociale di una piccola provincia sul Lago Maggiore negli anni del Fascismo. Augusto Vanghetta, il pretore della cittadina è sposato con la giovane Evelina, donna che costringe a una vita monacale da oltre sette anni. Mentre la donna, ammalatasi di anoressia rifiuta qualsiasi aiuto psicologico ed è considerata la pietra dello scandalo per la sua mancata maternità, l’uomo si dedica alle sue innumerevoli amanti che ogni giorno frequentano il suo studio in cambio di favori e al teatro, dove sta per debuttare come sceneggiatore in una commedia “l’amore è un’equazione” che altro non è che un racconto autobiografico delle sue storie clandestine. L’arrivo in Pretura del giovane avvocato Mario Landriani segnerà un risvolto romantico e inaspettato a una commedia amara che alla fine non lascerà a né vincitori né vinti.

Si ringrazia Giusy Genovese per la collaborazione



Credito foto: Gente Vip

LASCIA UN COMMENTO