Cinema news – Iniziano i cinepattoni e i film di Natale dai quali in questo periodo il cinema incassa circa il 30% dell’introito annuale. “Il peggior Natale della mia vita” è una commedia divertente che vi garantirà un mare di risate. Questo film comico ha un merito: è l’antitesi dei classici cinepanettoni di tutti i tempi. Sarà perché la formula delle varie “vacanze a…” appare un po’ consunta, ma il film prodotto dalla Colorado Film del romagnolo Maurizio Totti, presentato in anteprima a Bologna e uscito nelle sale il 22 novembre, guarda piuttosto alla commedia sofisticata di Billy Wilder, ai classici film di Natale e alla comicità di Peter Sellers.

Il peggior Natale della mia vita: film comico
Trama – Mancano tre giorni al Natale e Paolo, che non ha ancora la patente, sta guidando la sua nuova mini-car per raggiungere sua moglie Margherita, al nono mese di gravidanza, e i suoi suoceri Giorgio, e Clara al castello di Alberto Caccia. Lì c’è anche la figlia di quest’ultimo, Benedetta, anche lei incinta. Ma una tempesta di neve lo sorprende sul tragitto.
Prendendo spunto dalle sit-com, in questo caso una produzione inglese, si racconta una storia girata tutta all’interno di un castello valdostano di interpreti di prim’ordine, dal già citato Abatantuono ad Antonio Catania, passando per Anna Bonaiuto, Laura Chiatti e Cristiana Capotondi. Ma il film si regge, come il precedente “La peggior settimana della mia vita”, sulle disavventure dello sfortunato e tenero Fabio De Luigi, alle prese con le gioie della paternità. «Una fiaba comica corale», suggerisce l’attore di Santarcangelo di Romagna, che si guarda bene dal toccare l’attualità, aggiunge il regista Genovesi, per cercare di sfruttare soprattutto i tempi comici di autentici professionisti della risata. Con un tocco di musicalità bolognese affidata alla voce ‘nera’ di Andrea Mingardi, confermato come padre di De Luigi anche in questo secondo episodio, a cui è affidata un’esecuzione di “Jingle Bells” da autentico crooner. Al suo fianco la giovanissima Rachele Amenta, lanciata da uno dei talent talent-baby della nostra tv e presente anche nel nuovo disco di Mingardi, “Auguri”, che conterrà i grandi classici della tradizione natalizia.

LASCIA UN COMMENTO