Grande successo di pubblico, ricercatori scientifici e addetti ai lavori per “Il Sorriso di Candida” un corto per l’Alzheimer sbarcato a Roma all’interno dell’evento di divulgazione scientifica “Memoria in dissolvenza- L’Alzheimer dal microscopio al grande schermo”. In questo appuntamento (preceduto dalla proiezione del film in occasione della Giornata mondiale dell’Alzheimer lo scorso settembre a Milano e durante il Festival della Scienza a Genova), condotto magistralmente per l’occasione dal conduttore televisivo Anthony Peth, ha avuto la proiezione per la prima volta al pubblico romano e i ricercatori del Centro Nazionale delle Ricerche, con lo scopo di dare spunto per divulgare informazione su questa patologia, attraverso le immagini in un’opera filmica.

Angelo Caruso e il Sorriso di Candida
Il Sorriso di Candida cortometraggio di Angelo Caruso

Un film scritto da Angelo Caruso e Rita Bugliosi e interpretato da Sabrina Paravicini, Lucia Batassa, Cesare Bocci, Elisabetta Pellini, Gabriele Greco e Maddalena Amadio. Patrocinato tra gli altri dal Cnr e dall’Associazione italiana malattia di Alzheimer (AIMA), presenta due momenti della vita di una donna: inizialmente è giovane e si occupa con efficienza e tenerezza dei tre figli, poi la condizione cambia e sono Claudia, Anna e Paolo, divenuti ormai adulti, ad accudire la madre. Una situazione naturale, accentuata da una patologia insidiosa e molto diffusa.
Nel 2014 saranno diversi gli appuntamenti, attraverso i quali verrà proiettato il corto, ormai riconosciuto un lavoro non solo di alta qualità filmica, ma anche come contributo di grande spessore sociale e soprattutto di spessore scientifico e divulgativo su una patologia decisamente dura.

LASCIA UN COMMENTO