Cinema – Micaela Ramazzotti nel nuovo film “La pazza gioia”, la nuova pellicola del regista Paolo Virzì. Protagonista del film insieme a Valeria Bruni Tedeschi, l’attrice ci regala una bellissima la foto scattata nel giorno della presentazione.

Non ho paura dei matti, anzi la follia m’incuriosisce, semmai bisogna aver paura di chi ha paura dei matti. La psicopatia corre sul fondo di tutti noi. Beatrice Morandini Valdirana (Valeria Bruni Tedeschi) è una chiacchierona istrionica, sedicente contessa e a suo dire in intimità coi potenti della Terra. Donatella Morelli (Micaela Ramazzotti) una giovane donna tatuata, fragile e silenziosa, che custodisce un doloroso segreto. Sono tutte e due ospiti di una comunità terapeutica per donne con disturbi mentali, dove sono sottoposte a misure di custodia giudiziaria. Il film racconta la loro imprevedibile amicizia, che li porterà ad una fuga strampalata” – ha dichiarato il regista Paolo Virzì nel corso della presentazione a Roma del suo nuovo film La pazza gioia.

Micaela Ramazzotti veste Prada
Micaela Ramazzotti veste Prada

Abbiamo avuto la fortuna di girare il film in ordine cronologico. Il percorso di conoscenza è iniziato sul set” – racconta Micaela Ramazzotti – “Paolo ci conosceva noi no, ci siamo conosciute come si conoscono i personaggi, siamo partite da un disegno che aveva tracciato Paolo e poi come Beatrice e Donatella ci siamo bisticciate, ci siamo amate“.

Capelli corti, maglia nera e una gonna fantasia svasata fin sotto il ginocchio firmata Prada e un sandalo aperto beige, il tutto abbinato a un makeup naturale, tranne per il rossetto rosso che fa risaltare il delizioso sorriso. Uno stile alla Amélie, sbarazzino, con aria sognante, che la rende ancora più giovane.

La trama del film “La pazza gioia” è un intreccio di citazioni, commovente ma anche ironico, uno stile vintage e in un certo senso elegante, così lo ha descritto Paolo Virzì: “Una passeggiata fuori da una struttura clinica che si occupa di donne con problemi in quel manicomio a cielo aperto che è l’Italia”. La pellicola parlerà di due donne in fuga da comunità terapeutica per donne con disturbi mentali, dove sono sottoposte a misure di custodia giudiziaria. Una fuga stile Thelma e Lousie. Il film uscirà nelle sale il 17 maggio.

Il produttore del film Paolo Virzì è il consorte di Micaela Ramazzotti e come la maggior parte dei produttori, ha scelto come attrice da inserire nel proprio film la moglie. Tuttavia, la bella Micaela è stata scelta anche per la sua bravura, infatti, nella sua lunga carriera nel cinema, ha vinto molti premi importanti come il David di Donatello, tre Nastri d’Argento e un Ciak d’oro.

Protagoniste del film, insieme a Micaela Ramazzotti, Francesca Archibugi e Valeria Bruni Tedeschi. Micaela Ramazzotti non è solo una donna in carriera, ma è anche mamma di due bambini: Anna e Jacopo Virzì.

LASCIA UN COMMENTO