Grande festa a Monterotondo, a pochissimi chilometri dalla Capitale, per la 29° Festival delle Cerase. Domenica 8 giugno 2014 le stelle del cinema italiano hanno brillato nel suggestivo cortile del Palazzo Orsini con il contributo e patrocinio del Ministero per i Beni e le Attività Culturali della Regione Lazio Ass.to Cultura e Sport del Comune di Monterotondo. Una splendida serata per la consegna dei premi ideati da Silvio Luttazi, unesercente cinematografico, nonchè Presidente della sua associazione Il Laboratorio. Si tratta del festival più antico d’Italia, nato nel 1986, dedicato esclusivamente al cinema italiano che si svolge nel corso di tutta la stagione, proponendo con regolarità ogni settimana delle proiezioni accompagnate da un incontro con registi, attori, sceneggiatori, produttori. La decisione dei premi è affidata da qualche anno ad una giuria popolare formata da spettatori. Direttore artistico dell’evento lo stimato giornalista e critico cinematografico Franco Montini (Presidente S.N.C.C.I.) insieme alla giornalista e presentatrice Rai Daniela Miniucchi.

Festival delle cerase 2014: La ciliegia d'oro al film Il capitale Umano di Virzì
Daniela Miniucchi e Franco Montini presentano il Festival delle Cerase 29° edizione

A trionfare è stato “Il capitale Umano” che conquista la ciliegia d’oro come Miglior Film. Paolo Virzì torna a vincere dopo quattro anni. Nel 2010, infatti, aveva conquistato la giuria popolare del festival con “La prima cosa bella”. Ma non è tutto. Il film scritto da Virzì con Francesco Piccolo e Francesco Bruni vince anche il premio Miglior Sceneggiatura. Il premio Miglior attrice è andato a Paola Cortellesi con il film “Sotto una buona stella” di Verdone e “Un boss in salotto” di Miniero. A consegnare il premio Mario Di Francesco del Sindacato giornalisti cinematografici. E’ la volta di Fabrizio Gifuni che ritira il premio di Miglior Attore con il film “Noi 4” di Francesco Bruni e “Il Capitale Umano” di Virzi. Consegna il premio l’assessore uscente alla cultura del Comune di Monterotondo Riccardo Varone. Il premio Sindaco di Monterotondo va a Rocco Papaleo autore di Una piccola impresa meridionale, ovvero il film che ha avuto più spettatori che riceve l’onoreficenza dal sindaco di Monterotondo il Dott. Mauro Alessandri.  Il premio Sindaco di Roma viene consegnato a Edoardo Leo dal consigliere del Comune di Roma on. Antonio Stampete. Il premio Miglior Regia consegnato dal senatore Carlo Lucherini va a Ferzan Ozpetek per il film “Allacciate le cinture“. Sono stati premiati anche Enzo e Lorenzo Mascuso (Via castellana bandiera di Emma Dante) come Miglior Musicista, Lucrezia Guidone come Attrice Rivelazione (film Noi 4 di Francesco Bruni), Christian Di Sante come Attore Rivelazione (film Spaghetti Story di Ciro De Caro). Infine il premio Film Rivelazione è andato in ex equo a Smetto quando voglio di Sydney Sibilia e Spaghetti Story di Ciro De Caro.

LASCIA UN COMMENTO