Fabio Massa artista versatile, si affaccia in vari ambiti artistici (primo su tutti  la scrittura) senza mai perdere di vista la sua principale passione verso la recitazione. Fabio ha ottenuto grandissimi successi sia come attore che come regista. Lo ricordiamo soprattutto nelle fiction “La squadra 4” e “Un posto al sole” e come regista è stato impegnato in diversi cortometraggi tra cui “Freddo dentro“. Lo ricordiamo anche per aver girato lo spot della birra Peroni. Curiosi di conoscere i suoi ultimi impegni lo abbiamo voluto intervistare.

L'attore e regista Fabio Massa presenta il suo ultimo cortometraggio L'amore quello vero
Fabio Massa si racconta a Gente Vip

Fabio, come ti stai preparando per affrontare questo tuo nuovo impegno in America?

[quote type=”medium” align=”justify”] Mi sembra un sogno! Sarò impegnato su un doppio fronte: presenterò il cortometraggio “L’amore (quello vero)“, già pluripremiato in Italia, al “Social in the world @Los Angeles” e inizierò le riprese del film “Granelli di luce“, il mio terzo film da regista e dodicesimo da attore. L’attesa è tanta, i giorni passano e ancora devo rendermi conto che tra poco meno di una settimana da una parte sarò a rappresentare la cinematografia italiana con un lavoro a cui tengo davvero tanto (tratto dal mio romanzo “Scivolare via come il vento) e che vede la partecipazioni di Pietro De Silva, Ivan Bacchi, Martina Liberti e Bianca Nappi, e dall’altra parte sarò proprio sulla collinetta dove si può ammirare la scritta Holliwood a dare il primo ciak al mio prossimo film! Per un ragazzo che viene dalla provincia di Napoli, territorio che non sempre viene visto in modo positivo dal “resto del mondo” ma che, assicuro, dà la forza di sognare, rappresenta davvero un momento di grande importanza e crescita artistica/professionale! [/quote]

L’ hai mai visitata da turista?

[quote type=”medium” align=”justify”] No! Sono stato e ho lavorato a New York come regista/attori di videoclip! E per me già era un passo importante per il mio futuro. Avevo 22 anni. Poi quando presi l’aereo per il ritorno promisi a me stesso che si sarebbe stata una seconda volta ma con qualche ora in più di fuso orario!!!!! [/quote]

Credi che il cinema americano siamo molto diverso rispetto a quello italiano?

[quote type=”medium” align=”justify”] Il cinema americano è spesso magia! I budget di cui dispongono permettono di raccontare storie sfruttando al massimo le capacità di ogni regista/attore. Ho assistito, da spettatore, alle riprese di qualche film americano quando ero nella Grande Mela. Anche un film indipendente conta un cast tecnico/artistico elevatissimo. Si respira proprio l’aria del cinema… In Italia invece l’indipendenza viene scambiata come “poca qualità o comunque ridotta”.Fortunatamente non sempre è così! E ci sono piccoli gioiellini che raccontano grandi storie. Unico limite del cinema italiano, credo, sia l’esportazione all’estero…. Spesso i nostri film restano qui! Non credo solo a causa delle storie raccontate, molte varrebbe la pena di esportarle… ma forse manca qualcosa proprio nella nostra struttura distributiva. [/quote]

Quali sono gli attori e le attrici americani/americane che ammiri di più e perchè?

[quote type=”medium” align=”justify”] Michael J. Fox è il mio grande idolo! Sono cresciuto con la serie “Ritorno al futuro” e lo reputo bravissimo! E poi lo ammiro ancora di più visto che , nonostante la malattia che lo ha colpito, nelle interviste ritrovo ancora la sua passione per questo lavoro e la sua voglia di continuare! Un grande insomma.. Adoro poi Danzel Washington che credo in ogni pellicola abbia dato prova di grande talento, Morgan Freeman, Clint Eastwood ( lo apprezzo moltissimo anche come regista), Will Smith e l’immenso Sean Pean. Tra le donne Julia Roberts e, per la sua straordinaria bellezza oltre che bravura, Angelina Jolie [/quote]

E dopo l’ America quali altri impegni ti attendono?

[quote type=”medium” align=”justify”] Inizia la pre-produzione (italiana) del film “Granelli di Luce” le cui riprese continueranno a Marzo in puglia! Avrò l’onore e la responsabilità di recitare a dirigere insieme. Un cast di livello (Pietro De Silva, Salvatore Cantalupo, Ivan Bacchi solo per citarne alcuni…) . Non vedo l’ora di iniziare! Si prevedono quattro settimane di lavorazione. E’ una storia a cui tengo particolarmente: viviamo in una società dove si pensa sempre al grande, alle metropoli, ho scelto invece di ambientare il film in un piccolo paesino del sud dove c’è una sola chiesa, una sola farmacia, un solo bar e dove la morte di un prete fa da cornice al ritorno a casa dei protagonisti che hanno deciso di andar via dalla loro piccola realtà di paesino per cercare fortuna. Al loro ritorno niente sarà più come prima…. Nel frattempo invece usciranno in queste settimane le puntate della webserie “Linea di confine rewind” ispirata dal mio film “Linea di konfine” (uscito nelle sale nel 2009). Ho diretto la serie e interpretata insieme agli altri protagonisti del film (Martina Liberti, Luca Cimmino, NunzioPaolo Russo…) a cui si sono aggiunte le guest di Ernesto Lama, Vincenzo Messina…e di altri bravissimi attori. [/quote]

Credito fotografo: Thomas Savarese
Costumi: Simona Cisale
Vestiti: Bulgarini per Uomo e Donna In

LASCIA UN COMMENTO