I due maestri dell’horror Dario Argento e William Friedkin sono stati i protagonisti del red carpet serale di lunedì 19 ottobre della Festa del Cinema di Roma. I due si sono presentati con un look elegante ma non troppo formale: il primo indossava un completo scuro, gilet blu e camicia bianca, mentre il secondo pantaloni marroni, giacca grigia e camicia nera; entrambi naturalmente senza cravatta.

Dario Argento e William Friedkin alla Festa del Cinema di Roma
Dario Argento e William Friedkin
Dario Argento e William Friedkin alla Festa del Cinema di Roma
Dario Argento e William Friedkin foto

Dopo il red carpet, dove Dario Argento e William Fredkin hanno giocato e scherzato come due vecchi amici, i registi sono stati protagonisti dell’incontro serale nella sala Petrassi dell’Auditorium. Il pubblico ha potuto assistere a un dialogo travolgente in cui, oltre ai molti complimenti e dichiarazioni di stima reciproca, si è parlato di cinema, morte, paura, fede e donne, svelando anche le reciproche influenze, le fonti di ispirazione e i punti di contatto fra le loro opere. Friedkin, 80 anni compiuti ad agosto, premio Oscar per Il braccio violento della morte e consacrato maestro del genere horror con L’esorcista, ha scelto di omaggiare il regista italiano con una clip di scene tratte da Profondo rosso. Alle domande riguardo il lavoro dell’amico ha risposto elogiando la sua immaginazione e ispirazione che rendono i suoi film unici e che lo fanno emozionare come davanti un quadro di Goya o Caravaggio. Dario Argento, 75 anni, è il maestro indiscusso dell’horror nel cinema italiano. Anche lui ha scelto una clip de L’esorcista e ha confessato di “invidiare” all’amico la sua energia che gli ha permesso di lavorare nel mondo del cinema, della televisione, delle opere liriche, riuscendo a produrre opere di ineguagliabile bellezza.

LASCIA UN COMMENTO