Ancora pochi giorni per poter assistere alle prove televisive dell’icona sexy del cinema italiano Riccardo Scamarcio a Grosseto. Fresco di presenza ai Venice Days di Venezia 72 dove ha presentato il film “La prima luce”, un film drammatico diretto da Vincenzo Marra, l’attore sta girando a Grosseto alcune riprese per il film “Il velo di Maia” e apre al pubblico la possibilità di partecipare alle riprese dello stesso.

Riccardo Scamarcio casting Il velo di Maia film
Riccardo Scamarcio

La Rosemovie Srl in collaborazione con la Romanacasting annuncia che il 23 settembre, dalle ore 9 fino alle 19 ed il giorno 24 settembre, dalle ore 9 fino alle 15, sarà possibile partecipare al casting per il film. Il casting si terrà presso la Pro loco in piazza del Popolo 1 a Grosseto. La partecipazione sarà aperta a uomini e donne dai 20 ai 70 anni. Un’opportunità unica di poter vivere un altrettanto film unico, assieme al proprio attore preferito, Riccardo Scamarcio.

Di ritorno da Venezia Scamarcio ha potuto rivelare dei particolari sul film “Prima luce”, film che tratta della scottante attualità della sottrazione dei minori ai propri genitori e dell’affido internazionale. Interpellato da Radio Rtl 102.5 l’attore ha confidato: “Ho incontrato il regista Vincenzo Marra ancor prima di leggere la sceneggiatura: mi sono sentito studiato e analizzato, ma ho colto nei suoi occhi la necessità autentica di raccontare questa storia. Ha avuto un approccio non convenzionale con me, molto diretto, senza mezzi termini, siamo andati dritti al punto. Ho incontrato dei padri che hanno vissuto questa esperienza, il mio mestiere è immedesimarsi e l’ho fatto così bene che a Santiago del Cile ho avuto reazioni inaspettate, un vero smarrimento. La recitazione ha questo potere, può trascendere la realtà”.

Un altro successo per Scamarcio, che ora apre la porta al pubblico e magari a quello/a che potrà essere un nuovo protagonista del cinema futuro.

LASCIA UN COMMENTO