Un Festival di Cannes che quest’anno sembra promettere nomi e film importanti, a cominciare dalla locandina: al centro del poster infatti c’è il nostro Marcello Mastroianni tratta dal bellissimo film “8 e mezzo” di Federico Fellini, che nel 1963 era incluso nella Selezione ufficiale dello storico festival francese dedicato al cinema. Mastroianni si aggiunge così tra le icone di talento e bellezza a cui il cinema e il festival si ispira: in passato già altri grandi volti come Monica Vitti, Joanne Woodward e Paul Newman, Marilyn Monroe e Faye Dunaway sono stati scelti come volti immagini per promuovere la rassegna.

Il volto di Mastroianni sulla locandina del Festival di Cannes 2014
Marcello Mastroianni icona del poster del Festival di Cannes 2014

Celebriamo un cinema che è libero e aperto al mondo, riconoscendo ancora una volta l’importanza artistica del cinema italiano ed europeo attraverso una delle sue figure più solari”, così recita la nota rilasciata dal festival che spiega le motivazioni della sua scelta, non mancando di dedicare qualche parola proprio alla posa di Mastroianni. “ Ci guarda sopra gli occhiali neri, ci attira verso una promessa di felicità cinematografica mondiale”, ha commentato Hervé Chigioni, direttore dell’agenzia che ha realizzato il bellissimo poster.
Merito però di questa grande rivalutazione è anche il successo ottenuto dalla vittoria de “La Grande Bellezza” di Paolo Sorrentino, che viene letta così anche come una vittoria non solo italiana ma anche europea. Il 2014 si rivela quindi essere un anno fortunato per il cinema italiano, che lotta per conquistare lo spazio prestigioso di un tempo e lo fa continuando a presentare le sue opere prima anche a Cannes: giunto alla sua 67esima edizione il festival si terrà quest’anno dal 14 al 25 Maggio.
Dopo infatti il film della Golino, opera prima presentata l’anno scorso, quest’anno tocca a due altri grandi attrici farsi valere alla kermesse: concorrerà alla palma d’oro “Le Meraviglie” di Alice Rohrwacher, mentre nella sezione Un Certain Regard entra “Incompresa” di Asia Argento.

LASCIA UN COMMENTO