Angelina Jolie sta promuovendo a spron battuto il suo ultimo film da regista Unbroken. Dopo la première australiana e quella londinese la diva di Ragazze Interrotte ha portato la sua opera proprio qui in Italia dove ha avuto l’onore di incontrare nientepopodimeno che Papa Francesco! Il Papa ha infatti invitato la Jolie a proiettare in Vaticano la pellicola che ha diretto.

Angelina Jolie a Roma, in Vaticano da Papa Francesco
Angelina Jolie a Roma, in Vaticano da Papa Francesco

Angelina Jolie ha incontrato Papa Francesco a Roma in un’udienza privata

Angelina Jolie è arrivata a Roma il 7 Gennaio, riuscendo ad eludere paparazzi e fans. Cosa solitamente molto difficile per lei, che viene costantemente monitorata dalla stampa. L’attrice e regista è stata accompagnata nella capitale italiana dal fratello James Heaven e dalle figlie Zarah e Shiloh. Il gruppo, nel pomeriggio di mercoledì, ha anche fatto un giro della città in cui Angelina ha comprato dei giocattoli per le figlie. Purtroppo Papa Francesco non è potuto essere presente a causa di impegni dell’ultimo momento ma ha voluto comunque fare la conoscenza della diva hollywoodiana in un’udienza privata dove i due hanno parlato del lungometraggio. Sono state scattate anche alcune foto in cui la star e Papa Francesco si stringono la mano che hanno subito fatto il giro della rete.

Il film Unbroken è uscito nelle sale statunitensi il giorno di Natale, arrivando subito alla seconda posizione al botteghino con un soddisfacente incasso di circa 90 milioni di dollari, mentre in Italia sarà in tutte le sale dal 29 Gennaio. Il film, tratto dal libro dell’autrice Laura Hillenbrand,  racconta la vera storia di Louis Zamperlini, atleta olimpico che durante la Seconda Guerra Mondiale venne catturato dall’esercito giapponese e torturato in un campo di prigionieri. Nel film appaiono gli attori Jack O’Connell, Domhall Gleeson e Garrett Hedlund, fidanzato di Kristen Dunst.

E’ un onore poter proiettare ‘Unbroken’ in Vaticano

Unbroken non ha destato attenzione solo per l’importante trama ma anche per il gossip scatenatosi attorno agli eventi promozionali del film. Prima l’assenza della regista Angelina Jolie alla prima statunitense a causa della varicella, poi il look androgino della figlia Shiloh sempre alla presentazione del lungometraggio e in ultimo questo misterioso e sentitissimo incontro con Papa Francesco. In merito proprio la Jolie ha detto:

E’ un onore per me poter proiettare il mio film in Vaticano. Louis Zamperlini era un uomo che si è salvato grazie alla fede, era una persona fantastica”. 

LASCIA UN COMMENTO