Si è da poco conclusa la sesta puntata del serale di “Amici 13”. Il bilancio della serata è più che positivo visto che gli ascolti hanno abbondantemente premiato il programma condotto da Maria De Filippi. L’unica nota stonata, è proprio il caso di dirlo, la registra la squadra dei Bianchi capitanata da Moreno che perde un altro pezzo. È stato eliminato infatti, come già anticipato ieri, il cantante Paolo Macagnino che ha perso la sfida contro il compagno di squadra Vincenzo. Prima di lasciare lo studio e di salutare tutti, queste sono state le sue parole: “nella vita si vince e si perde”. Ne sa qualcosa anche Biagio Antonacci, ospite e quarto giudice d’eccezione della puntata. Il cantautore ha sdrammatizzato il momento spiegando all’eliminato Paolo che non esiste successo senza un insuccesso iniziale. Il suo caso ne è una prova, perché ad un provino Mara Maionchi lo bocciò quando lui faceva ancora il geometra. E invece sappiamo com’è andata, anche perché conosciamo tutti la carriera di Biagio Antonacci, diventato uno dei cantanti italiani più famosi nel nostro Paese.

Paolo Macagnino eliminato sesta puntata amici 13 serale
Paolo Macagnino eliminato sesta puntata amici 13 serale

Ma chi è Paolo Macagnino? Prima di entrare nella scuola di Amici, Paolo era un comune ragazzo di provincia di 22 anni: la famiglia, gli amici, lo studio. Vive infatti con i suoi genitori e sua sorella nella provincia di Taranto. Gli piacciono le persone elastiche, simpatiche, intelligenti e altruiste ma odia l’ignoranza. Da 3 anni si è appassionato al canto mentre da 1 anno scrive i testi delle sue canzoni. Per lui la musica è tutto, “è un modo per raccontare me stesso – dice – e anche la storia di ognuno di noi”. Come alunno della scuola di Amici è stato più volte sottoposto a prove e verifiche, che dovevano far capire ai professori, e non solo, che lui quel posto nel serale lo meritava e lo voleva più di ogni altra cosa. Perché per lui esserci significava avercela fatta. Significava aver raggiunto un primo traguardo. E infatti, non con poca fatica, Paolo è riuscito nell’intento. Il suo impegno e la sua testardaggine lo hanno portato ad essere uno dei componenti della squadra dei Bianchi fino a ieri sera, ad un passo dalla finale. Quella di Amici per lui è stata un’esperienza che lo ha fatto sicuramente crescere personalmente ma soprattutto professionalmente, grazie agli insegnamenti dei maestri della scuola. Adesso tocca a Paolo seguirli e cercare di trovare la sua strada, magari raggiungendo il successo che altri ex alunni di Amici sono riusciti ad ottenere come Alessandra Amoroso o Emma Marrone, tenendo però ben presenti le parole di Biagio Antonacci.

LASCIA UN COMMENTO