Gerardo Pulli, uno dei ragazzi più amati e contestati di questa edizione di Amici 11 di Maria De Filippi, ha vinto la sfida voluta per lui dall’insegnante Grazia Di Michele, contro un altro cantautore: Luca.
Gerardo, giovane torinese di 19 anni, è nella squadra dei cantanti capitanata da Mara Maionchi, che ha sempre dimostrato di credere in lui. Il ragazzo non è particolarmente dotato dal punto di vista vocale, ma ha una grande capacità sia autorale che interpretativa.


Sin dall’inizio, però, la sua permanenza è stata osteggiata da un’altra insegnante della scuola di Amici: la maestra di canto della squadra gialla, che è appunto la Di Michele. Quest’ultima ha sempre tentato di rendere pesante il percorso di Gerardo proponendo, per lui, esibizioni difficili e lontane dal suo mondo musicale. Il ragazzo, dal canto suo, si è sempre dimostrato piuttosto insofferente a questo atteggiamento e non le ha mai mandate a dire a compagni e insegnante della squadre rivale. L’episodio che, tuttavia, ha fatto scoppiare definitivamente il ”caso Gerardo”, risale a non molto tempo fa quando, il ragazzo, è uscito temporaneamente dalla scuola senza chiedere alcuna autorizzazione; poco dopo ha chiesto scusa, ma la Di Michele ha invocato a gran voce la sua esclusione dal programma. L’appello, però, non è stato raccolto dagli altri docenti che preferiscono assecondare il secondo suggerimento di Grazia: mandare in sfida Gerardo contro un potenziale allievo scelto da lei stessa. La sfida si svolge sotto l’attenta giuria del giornalista e critico musicale Marco Mangiarotti che, ascoltati due brani editi (di De Gregori e Britti) e due inediti, decreta senza mezzi termini la vittoria dell’allievo di Mara Maionchi. Gerardo Pulli resta così nella scuola, vedremo ora se le sue doti gli permetteranno di accedere anche alla tanto agognata fase serale del programma.

LASCIA UN COMMENTO